giovedì 15 giugno 2017

DA TRATTA COMMERCIALE A CIMITERO: LE MILLE E CONTRASTATE SFUMATURE DELMEDITERRANEO, IL MARE “DEL CAOS”

Una conferenza apre gli occhi ai ragazzi riminesi sul ruolo portante dell’ arcinoto specchio blu compagno di viaggi e testimone di avvenimenti.


di Camilla Muccioli

Si può considerare un autentico “vicino di casa” il Mediterraneo, protagonista indiscusso della conferenza “Incontri nel Mediterraneo’ orchestrata dallo storico e professore Franco Cardini, per i 300 ragazzi coinvolti in questo stimolante progetto, tra cui ricordiamo le classi 2B e 2F del nostro Liceo Linguistico GCMV.

L’edizione, che porta il numero progressivo XV ed arricchita dagli interessanti incontri in sede scolastica con l’esperto Stefano Parmeggiani, si è tenuta il giorno 25 marzo presso l’auditorium del liceo scientifico riccionese “A. Volta”; occasione che ha stimolato i ragazzi alla riflessione su quelli che sono i segreti e i falsi miti che il nostro mare nasconde dietro la propria fama millenaria, fra lotte e rappacificazioni, in un quadro dove permeano aspetti politici ed economici, i più oscuri agli occhi degli adolescenti, ma fattori maestri degli accadimenti che hanno segnato sin dall’antichità il carattere “metropolitano” del mare nostrum.

sabato 13 maggio 2017

Soluzioni per un nuovo Medio Oriente

di Massimo Magnani

Dal Caos Mediterraneo, potrebbe emergere una nuova idea di Medio Oriente.

Sembra oramai prendere forma la possibilità che a prevalere sia una ridefinizione delle frontiere su base etnica o religiosa.

Se fosse così si chiuderebbe l'epoca degli Stati cosi detti "artificiali", prodotti dalla spartizione anglo francese, avvenuta dopo la grande guerra.
Nonostante negli ultimi anni si siano verificate la nascita di 122 nuovi Stati, senza per'altro modificare frontiere sostanziali, ma bensì incastonati in una cornice giuridica preesistente, dopo la seconda guerra mondiale non vi sono stati spostamenti di frontiere significative.

venerdì 5 maggio 2017

LE GRANDI MIGRAZIONI (Terza e ultima parte)

Gli Argonauti
seconda parte le-grandi-migrazioni-ii-parte.html
prima parte le-grandi-migrazioni

di Gianni Fabbri

Dal Mediterraneo verso il "Nuovo Mondo": le migrazioni dell'età moderna

Le grandi scoperte geografiche di Cristoforo Colombo - "Buscar El Levante por El Ponente" -, del veneziano Giovanni Caboto - e successivamente il di lui figlio Sebastiano - che nel 1947 esploro' l'isola di Terranova e le coste atlantiche del Canada, del portoghese Pedro Alvares Cabral, che nel 1500 scopri' le coste dell'odierno Brasile, di Amerigo Vespucci che nel 1507 esploro' il litorale Atlantico del Sud-America, rendendosi conto, per primo, di aver esplorato un nuovo continente, del portoghese Ferdinando Magellano, che trovo' la nuova via - lo Stretto che prese il suo nome - di collegamento tra Oceano Atlantico e Oceano Pacifico;
le grandi scoperte geografiche, dicevamo, segnarono una svolta importante nella storia dell'umanità, perché diedero il via, di lì a pochi anni, alle grandi migrazioni verso il "Nuovo Mondo".

lunedì 1 maggio 2017

LO SCENARIO GEO-POLITICO CHE STA DIETRO AL CAOS MEDITERRANEO 2^ parte

Chaos - Mitologia

di Gianni Fabbri

Lo "storico" conflitto in atto da sempre tra Arabia Saudita e Iran che, soprattutto in questi ultimi decenni, si sono combattute in lunghe guerre per procura miranti al predominio nell'area, non è altro che il riflesso dello scontro secolare che incendia periodicamente il "Pianeta Islam", fin dalle sue origini, tra le due principali dottrine o scuole religiose: Sunniti e Sciiti.

sabato 22 aprile 2017

LO SCENARIO GEO-POLITICO CHE STA DIETRO AL CAOS MEDITERRANEO

photobucket.com
di Gianni Fabbri

"Caos Mediterraneo. Il Sud del Mediterraneo tra guerre, dittature, neo colonialismi e povertà."
"Il Mediterraneo e' uno specchio di mare turbolento, testimone, non da oggi, di una molteplicità di avvenimenti: guerre, anche civili, conflitti, dittature, fondamentalismi religiosi, diritti spesso violati o mai esistiti, carestie, povertà, crescita demografica fuori controllo, mancanza di opportunità e prospettive, in una, "mancanza di un futuro", emigrazioni e molto altro ancora... Tutti elementi, questi, quasi sempre collegati tra loro, che per semplificare abbiamo voluto chiamare 'Caos Mediterraneo'."

mercoledì 12 aprile 2017

SEMPRE PIÙ CAOS NEL MEDITERRANEO


us navy Tomahawk cruise 
di Gianni Fabbri

L'improvvisa e imprevedibile decisione di "Mister Caos", Donald Trump, che ha ordinato il lancio di 59 missili Tomahawak contro la base siriana di Shayrat, ha reso ancora più caotico - posto che ve ne fosse bisogno (!) - il bacino del Mediterraneo e l'intero scacchiere internazionale, rimescolando confusamente le carte.
Le capriole politiche e gli inaspettati cambi di rotta di "The Donald l'imprevedibile", che spiazza amici e avversari, l'hanno portato sull'orlo di un baratro pericolosissimo per tutti: l'ordine impartito ha dato il via alla sua prima guerra, motivata dalla...
necessita' di punire chi si era macchiato della strage dei bambini siriani con l'uso del gas nervino.

venerdì 31 marzo 2017

Incontri del Mediterraneo - la testimonianza evangelica

da sinistra:  Franco Cardini, Matteo Biffoni, Marta Cosentino, Alberto Mallardo, Brahim Maarad

Si è conclusa la XV edizione degli “Incontri del Mediterraneo” organizzati dall’Associazione Michele Pulici e ospitati per la prima volta nella Biblioteca Comunale di Riccione. A nome di Mediterranean Hope (MH) – il programma sulle migrazioni della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) – sabato 25 marzo è intervenuto Alberto Mallardo, operatore presso l’Osservatorio sulle migrazioni che dal 2014 MH ha aperto sull’isola di Lampedusa.

leggi tutto : www.nev.it/nev


giovedì 30 marzo 2017

Conclusi gli Incontri del Mediterraneo 2017

da sinistra: Franco Cardini, Matteo Biffoni, Marta Santamato Cosentino
Si è chiusa con successo la XV edizione degli Incontri del Mediterraneo che quest'anno si è svolta per la prima volta nella sede della Biblioteca Comunale di Riccione.
Sono state complessivamente un migliaio le persone che nelle tre giornate hanno seguito i vari appuntamenti della rassegna dal titolo "Caos Mediterraneo".

La Lectio Magistralis del Prof. Cardini al Liceo A. Volta di Riccione
continua a leggere www.volontarimini.it  su newsrimini.it e chiamamicitta.it