giovedì 15 giugno 2017

DA TRATTA COMMERCIALE A CIMITERO: LE MILLE E CONTRASTATE SFUMATURE DELMEDITERRANEO, IL MARE “DEL CAOS”

Una conferenza apre gli occhi ai ragazzi riminesi sul ruolo portante dell’ arcinoto specchio blu compagno di viaggi e testimone di avvenimenti.


di Camilla Muccioli

Si può considerare un autentico “vicino di casa” il Mediterraneo, protagonista indiscusso della conferenza “Incontri nel Mediterraneo’ orchestrata dallo storico e professore Franco Cardini, per i 300 ragazzi coinvolti in questo stimolante progetto, tra cui ricordiamo le classi 2B e 2F del nostro Liceo Linguistico GCMV.

L’edizione, che porta il numero progressivo XV ed arricchita dagli interessanti incontri in sede scolastica con l’esperto Stefano Parmeggiani, si è tenuta il giorno 25 marzo presso l’auditorium del liceo scientifico riccionese “A. Volta”; occasione che ha stimolato i ragazzi alla riflessione su quelli che sono i segreti e i falsi miti che il nostro mare nasconde dietro la propria fama millenaria, fra lotte e rappacificazioni, in un quadro dove permeano aspetti politici ed economici, i più oscuri agli occhi degli adolescenti, ma fattori maestri degli accadimenti che hanno segnato sin dall’antichità il carattere “metropolitano” del mare nostrum.