sabato 13 maggio 2017

Soluzioni per un nuovo Medio Oriente

di Massimo Magnani

Dal Caos Mediterraneo, potrebbe emergere una nuova idea di Medio Oriente.

Sembra oramai prendere forma la possibilità che a prevalere sia una ridefinizione delle frontiere su base etnica o religiosa.

Se fosse così si chiuderebbe l'epoca degli Stati cosi detti "artificiali", prodotti dalla spartizione anglo francese, avvenuta dopo la grande guerra.
Nonostante negli ultimi anni si siano verificate la nascita di 122 nuovi Stati, senza per'altro modificare frontiere sostanziali, ma bensì incastonati in una cornice giuridica preesistente, dopo la seconda guerra mondiale non vi sono stati spostamenti di frontiere significative.

venerdì 5 maggio 2017

LE GRANDI MIGRAZIONI (Terza e ultima parte)

Gli Argonauti
seconda parte le-grandi-migrazioni-ii-parte.html
prima parte le-grandi-migrazioni

di Gianni Fabbri

Dal Mediterraneo verso il "Nuovo Mondo": le migrazioni dell'età moderna

Le grandi scoperte geografiche di Cristoforo Colombo - "Buscar El Levante por El Ponente" -, del veneziano Giovanni Caboto - e successivamente il di lui figlio Sebastiano - che nel 1947 esploro' l'isola di Terranova e le coste atlantiche del Canada, del portoghese Pedro Alvares Cabral, che nel 1500 scopri' le coste dell'odierno Brasile, di Amerigo Vespucci che nel 1507 esploro' il litorale Atlantico del Sud-America, rendendosi conto, per primo, di aver esplorato un nuovo continente, del portoghese Ferdinando Magellano, che trovo' la nuova via - lo Stretto che prese il suo nome - di collegamento tra Oceano Atlantico e Oceano Pacifico;
le grandi scoperte geografiche, dicevamo, segnarono una svolta importante nella storia dell'umanità, perché diedero il via, di lì a pochi anni, alle grandi migrazioni verso il "Nuovo Mondo".

lunedì 1 maggio 2017

LO SCENARIO GEO-POLITICO CHE STA DIETRO AL CAOS MEDITERRANEO 2^ parte

Chaos - Mitologia

di Gianni Fabbri

Lo "storico" conflitto in atto da sempre tra Arabia Saudita e Iran che, soprattutto in questi ultimi decenni, si sono combattute in lunghe guerre per procura miranti al predominio nell'area, non è altro che il riflesso dello scontro secolare che incendia periodicamente il "Pianeta Islam", fin dalle sue origini, tra le due principali dottrine o scuole religiose: Sunniti e Sciiti.