venerdì 5 agosto 2016

Annibale, il generale che voleva essere Ulisse

foto mostra Annibale Barletta
Questo il titolo di un breve saggio pubblicato oggi su "La Repubblica", a firma di Giovanni Brizzi, e di cui si riportano alcuni stralci interessanti.

"La battaglia di Canne del 2 agosto del 216 a.C. - esattamente 2200 anni fa -, è un momento cruciale della storia dell'antichità, da cui emerge la personalità del condottiero cartaginese, simile all'eroe di Omero nell'astuzia e nell'arte bellica"

Le guerre puniche coprirono un periodo di quasi 120 anni e i loro effetti furono tutt'altro che circoscritti al Mediterraneo occidentale e centrale.
Cartagine, oggi sobborgo di Tunisi, fu fondata nell'anno 812 a.C. da coloni fenici provenienti dalla città di Tiro, attuale Libano.
- già allora il Mediterraneo era mare/ponte di flussi migratori (!) -
Nel IV secolo a.C., Cartagine controllava un ampio territorio che andava dal Golfo della Sirte (attuale Libia) a Est, fino alle coste della Numidia (coste dell'Algeria mediterranea) e dell'Iberia (Spagna) ad Ovest.