lunedì 14 dicembre 2015

Il "Mare Nostrum" delle REPUBBLICHE MARINARE parte 1


Stemma delle repubbliche marinare
di Gianni Fabbri

Nel ripercorrere la Storia del Mediterraneo si propone un altro capitolo, importante per la sua conoscenza: la Storia delle Repubbliche Marinare e, in particolare, la rivalità tra Genova e Venezia, le due maggiori potenze marittime tra i secoli XIII e XVesimo.
Si ribadisce altresì l'intenzione, la finalità di questo "excursus storico": ricostruire la memoria collettiva, la storia autentica delle Genti di Mediterraneo, delle culture, delle civiltà del "Mare Nostrum", per riandare alla comune IDENTITA' MEDITERRANEA fondata sul concetto di "Umanesimo Mediterraneo". Un umanesimo che abbraccia contemporaneamente la Grecia e l'Islam, Cartagine e la Giudea con i Latini; il Mediterraneo non è mai stato più esclusivamente latino di quanto sia stato semitico, non più cristiano che pagano, non più giudaico che saraceno, non più "occidentale" che "orientale". Il Mediterraneo è "plurale" e onnicomprensivo, dalle mitiche "Colonne d'Ercole" fino alle coste del Libano, alla penisola anatolica e oltre...
Un ritorno alle origini per riscoprire l'appartenenza e la comune identità mediterranea, un 'ritorno' volto a plasmare l'uomo nuovo del terzo millennio... un ritorno al futuro.
Per sapere chi siamo e dove stiamo andando, bisogna capire da dove veniamo, conoscere la nostra storia, riandare alla nostra memoria.