martedì 17 novembre 2015

PARIGI

di Gianni Fabbri

PARIGI

Ore 21,20 di Venerdì 13 Novembre 2015: la prima deflagrazione.
L'Occidente scopre di essere entrato formalmente nella TERZA GUERRA MONDIALE ?
Come sostiene Vittorio Zucconi in un suo articolo su "La Repubblica" di Domenica 15 Novembre 2015. Quel che è certo e inconfutabile, non si tratta dell'ennesimo atto terroristico perpetrato da quelli che vengono etichettati come "lupi solitari", ma, come ha sostenuto Francois Hollande nella sua prima dichiarazione ufficiale, di un vero atto di guerra portato al cuore - la Parigi di "Libertè, Egalitè, Fraternitè" - dell'Europa e dell'intero Occidente, da parte di un 'commando' di un esercito ben armato, addestrato, organizzato e finanziato di uno "Stato", il DAESH - acronimo che sta per Stato Islamico dell'Iraq o del Levante -, o ISIS (Islamic State of Iraq and Siria), o semplicemente IS (Islamic State).
"Un attacco contro l'umanità intera", ha fatto eco a Hollande Barack Obama.