domenica 23 febbraio 2014

Una candidatura mediterranea


Alexis Tsipras
Per uno strano gioco del destino, le prossime elezioni europee del maggio prossimo, metteranno di fronte due candidati alla presidenza della commissione europea per la sinistra europea il tedesco Martin Schulz e il greco Alexis Tsipras. Il primo è L'attuale presidente del Parlamento europeo, mentre il secondo è il leader greco di Syriza, partito che ha preso il 27% alle ultime elezioni in Grecia. Appunto, Germania e Grecia, i due paesi che più rappresentano le polarizzazioni della crisi di nuovo di l'uno di fronte all'altro. Una candidatura simbolica certo, anche perché a decidere chi sarà il nuovo presidente della Commissione europea non saranno gli elettori, ma bensì il Consiglio europeo e cioè i capi di Stato e di governo, hoc iure utimur.
Oltre hai due candidati di sinistra vi é anche il liberale Guy Verhofstadt, ma chi è Alexis Tsipras ? Nato ad Atene, trentanove anni fa, laureato in ingegneria civile Tsipras incarna la sinistra dei tanti " senza se e senza ma", anticapitalista, ecologista, antimilitarista, euroscettico, ma europeista.A 17 anni, sui banchi del liceo Ambelokipoi di Atene stila comunicati per occupare la scuola nel periodo delle lotte studentesche contro la riforma dell'istruzione.Si innamora di Peristera Baziana detta Betty, con cui vent'anni dopo convive e da cui ha avuto due figli. Niente matrimonio. Alexis è tra i 150 greci a cui viene negato l'accesso in Italia per il G8 di Genova, malmenato dalla polizia sulla nave ancorata al porto di Ancona. Nel 2006 il temibile black bloc è il protagonista di Syriza, coalizione della sinistra ecologista che trova la sua vera consacrazione nelle lotte operaie e sociali che nascono in Grecia durante l'ultima crisi. Tra i militanti di Siryza vi è anche il partigiano novantenne Manolis Glezos, l'uomo che durante l'occupazione nazista della Grecia strappò la bandiera uncinata dell'Acropoli.Tsipras ci tiene a ribadire che uscire dall'euro non é tra i suoi piani : " Siamo una catena di 17 anelli. Se se ne spezza uno, la catena si rompe". Ma è sua ferma intenzione cambiare l'Europa, contro le politiche da macelleria sociale prodotte dall'austerity voluta ed imposta dalla Cancelliera Angela Merkel.


Martin Schulz
Tsipras potrebbe allearsi con Martin Schulz, il candidato socialdemocratico, con cui condivide la lotta al trattato che porta nella direzione dell'unione bancaria*. Non c'è ancora la firma, ma il trattato è a uno stadio molto avanzato. Schulz ha dichiarato che è un gravissimo errore, una cosa da pazzi e farà ogni cosa in suo potere affinché il Parlamento europeo riesca a bloccare questo progetto, compreso esercitare il diritto di veto. Le convergenze finiscono qui, in quanto Tsipras rimprovera a Schulz di aver condiviso e votato tutte le decisioni che hanno portato l'Europa fino a qui, fomentando un preoccupante ritorno dei nazionalismi di destra che in Grecia prendono il nome di Alba Dorata, in Francia quello di Marine Le Pen in Germania quello di Alternativa per la Germania. Tsipras: "Credo che l'Europa si trovi in una situazione analoga a quella degli anni Trenta, solo che allora non c'erano i memorandum e la troika...però anche allora molte decisioni venivano prese dal Cancelliere tedesco".Alexis Tsipras si presenta come candidato sagace e capace di riunire le forze di una sinistra che immagina un'Europa dei popoli e non dei tecnocrati sordidi e bioliberisti, di una Europa che come anelito di speranza porti il progresso per tutti, senza lasciare nessuno, solo. In variatade concordia, recita il motto dell'unione europea, concordia nella diversità, bene oggi quell'afflato di speranza che rappresenta per noi tutti un traguardo raggiunto richiede una ulteriore svolta, quella che Tsipras immagina : un Europa più giusta, dei cittadini, dei diritti e dell'ambiente.

*Unione bancaria è la messa in sincronia delle diverse banche europee per evitare le speculazioni tra i singoli tassi di investimento e per intervenire centralmente e non a livello di governi locali qualora la banca rischi la chiusura. In questo modo i salvataggi delle banche saranno slegati dai governi dei singoli Paesi, il risultato è che le banche sopravviverebbero, mentre i governi crollerebbero.

(di Massimo Magnani - Incontri del Mediterraneo - 23.02.2014)

in questo link : http://temi.repubblica.it/micromega il testo integrale delle lettera con cui Tsipras accetta la candidatura alla Presidenza europea per la lista della società civile proposta da Andrea Camilleri, Paolo Flores d'Arcais, Luciano Gallino, Marco Revelli, Barbara Spinelli e Guido Viale.

in questo link l'endorsement di Gustavo Zagrebelsky : http://temi.repubblica.it/micromega-online/gustavo-zagrebelsky

l'intervista a Martin Schulz : http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Schulz

 sempre sull'argomento : www.lastampa.it - La Stampa - Tsipras rianima la sinistra “Renzi e i 5 stelle? Sbagliano”

ancora su :  http://espresso.repubblica.it/palazzo   Alexis Tsipras prova a rinnovare la sinistra radicale

www.gadlerner.it    Alexis Tsipras lacera la sinistra italiana | Gad Lerner