venerdì 13 dicembre 2013

Grecia e Turchia incontro ad Atene



Il ministro degli Esteri turco, Ahmet Davutoglu, compie oggi una visita ufficiale ad Atene durante la quale incontrerà il premier greco Antonis Samaras e il vice-premier e ministro degli Esteri Evanghelos Venizelos. I colloqui di Davutoglu con i dirigenti greci, secondo la stampa locale porteranno in particolare sulla questione cipriota che sta compromettendo le buone relazioni tra Grecia e Turchia, soprattutto dopo le recenti dichiarazioni del premier turco Recep Tayyip Erdogan, secondo cui "non esiste una nazione chiamata Cipro".
Altro motivo di frizione tra i due Paesi e' la questione del futuro della basilica bizantina Santa Sofia di Constantinopoli (Istanbul), simbolo della cristianità e oggi museo, che gruppi conservatori islamici con l'appoggio di esponenti della nomenclatura turca vorrebbero convertire di nuovo in moschea, una questione che sta suscitando un'aspra polemica tra Ankara ed Atene.
La visita di Davutoglu ad Atene avviene mentre l'Onu e' di nuovo impegnata in uno sforzo diplomatico per raggiungere un accordo tra le due comunità che risiedono a Cipro, quella greco-cipriota e quella turco-cipriota, per la riunificazione dell'isola, e mentre la Grecia si appresta ad assumere, tra pochi giorni, la presidenza di turno dell'Unione europea.
leggi tutto : ansamed.ansa.it