giovedì 3 ottobre 2013

Lampedusa, la strage dei migranti

Lampedusa, Italia. Porta d'accesso alla Fortezza d'Europa, come Gabriele Del Grande, scrittore e giornalista che da tempo si occupa di sbarchi, chiama la Ue. Una fortezza inaccessibile, respingente, colpevole. Anche degli oltre novanta morti (e 250 dispersi) di stamattina. Secondo Del Grande - che sul suo blog aggiorna dal 2006 il triste, lunghissimo, elenco degli uomini, delle donne e dei bambini che muoiono in mare per raggiungere le coste siciliane - dal 1988 a oggi le vittime sono 19.142. Una strage. Che ha una causa, dice l'autore di " Mamadou va a morire ", molto chiara: l'impossibilità di ottenere un visto. Di arrivare all'Italia per vie diverse da quelle dei viaggi della speranza.
leggi tutto ...espresso.repubblica.it